Padiglione Italia Expo 2020 Dubai

Expo2020 Motterle

Beauty connects people:

è questo il concept richiesto per lo sviluppo del progetto architettonico di Padiglione Italia per Expo Dubai 20.
Un tema da sviluppare su una superficie di circa 3.500 metri quadri, alto oltre 25 metri e collocato in un’area di grande visibilità, che si inserisce nel progetto della prima Esposizione Universale dei paesi arabi dedicata a Connecting Minds, Creating the Future

Il progetto vincitore al concorso Expo

Il raggruppamento temporaneo degli studi di architettura Carlo Ratti Associati–CRA, Italo Rota Building Office, Matteo Gatto & Associati e di ingegneria F&M Ingegneria, si aggiudicano il concorso internazionale indetto da Invitalia, per la progettazione del Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai.

La giuria era composta dallo storico e critico dell’architettura Luca Molinari, dall’ingegnere Fabio Dragone e da Sergio Tramonti, esperto in allestimento di eventi internazionali.

Padiglione Italia: il progetto

Un viaggio nella bellezza dell’Italia, frutto di contaminazioni, ingegno talento ed arte.
Sono queste le linee guida di un progetto caratterizzato da un design innovativo e futuristico, che lascia ampio spazio all’immaginazione.
La struttura è rappresentata da tre scafi di imbarcazioni capovolte che riecheggiano alla storia degli italiani, popolo di esploratori e marinai, che hanno solcano i mari di tutto il Mondo creando connessioni e contaminazioni.

Il progetto ha un’attenzione alla sostenibilità. Le imbarcazioni rovesciate sono progettate in un’ottica di architettura circolare, così da poter essere riutilizzati al termine di Expo.

Il percorso espositivo è un viaggio verso l’alto, fino ad un punto privilegiato in cui sarà possibile immagine di osservare la migliore Italia, che si apre come un ampio prologo, nell’idea di grande piazza e termina con un finale dirompente, “come una cattedrale della Natura, della luce, della musica dell’Universo, come il cielo sul Mediterraneo e sul Deserto”.

Uno spazio che rappresenta il miglior talento italiano, quello delle competenze e dell’ingegno promotore di nuove opportunità.

Padiglione Italia sarà realizzato con il contributo di partner tecnici scelti tra enti pubblici, enti di ricerca, realtà imprenditoriali.

La polemica sul progetto

Il progetto non è passato di certo inosservato e ha subito le prime critiche sui social e sui media, anche da parte di illustri colleghi.
I recenti fatti di cronaca italiana non brillano di certo per la gestione dei tragici naufragi avvenuti in mare o del famigerato “inchino” che affondò la Costa Concordia.
Una simbologia che sempre più si avvicina all’immaginari dell’Italia di oggi: un Paese alla deriva, che sta affondando … molto lontano dagli ideali di bellezza che il progetto voleva esprimere

Cos’è EXPO Dubai 2020

Questa edizione si svolgerà dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021 negli Emirati Arabi Uniti

Uno sguardo ampio, orientato ad un futuro sostenibile fatto di:
opportunità per il singolo e la collettività
mobilità, intesi come trasporti ma anche come miglior comunicazione tra persone, beni e idee
sostenibilità, per una maggior attenzione all’ambiente e alle risorse

Un’ecologia integrale, dove il progresso pone attenzione alla tutela dell’ambiente così come al benessere delle persone.

Sito ufficiale:  Expo2020

Fonte: www.architetti.com